Uno dei direttori della modalità zombi dice addio

Call of Duty: Black Ops 4

(7.6)
06.08.2020
Sponsored Link

Call of Duty: Black Ops 4 sarà l'ultimo con Jason Blundell come uno dei suoi creatori. Blundell è in definitiva responsabile della controversa modalità zombi

Call of Duty è uno dei titoli caratteristici della modalità di scatto in prima persona. Con oltre 30 titoli pubblicati dall'inizio del 2000, i prodotti sono sviluppati in diversi scenari di guerra tra le persone. A volte sono attuali, altri si riferiscono a conflitti passati e talvolta a scenari spaziali e futuri. Oltre alle storie tradizionali o alle alternative di gioco multiplayer, il più grande titolo di Activision ha l'acclamata modalità zombi.
A partire dal 2020, Call of Duty dovrà affrontare la sfida di mantenere il livello della modalità zombi prima della notizia delle dimissioni di Jason Blundell, uno dei più importanti direttori creativi di Treyarch e responsabile del numero uno dei non morti in Black Ops 3 e Ops neri 4.

Avvii sospetti

Nel 2008 lo studio di sviluppo di videogiochi all'interno di Activision Treyarch ha introdotto nel titolo Call of Duty: World at War un'opzione di gioco diversa da quella tradizionale. La modalità zombi è arrivata nonostante i dubbi di Activision stesso sul fatto che non era considerato uno stile di gioco che avrebbe onorato la saga. Tuttavia, i fan l'hanno ricevuto in modo positivo e i morti viventi sono arrivati ​​definitivamente nel popolare sparatutto.
All'inizio, la modalità zombi apparteneva solo ai titoli creati dallo studio Treyarch (la saga di Black Ops) ma a causa del fenomeno che produceva, era inclusa nei titoli delle divisioni creative Sledgehammer Games (Seconda Guerra Mondiale, Advanced Warfare) e i prodotti da Infinity Ward (Modern Warfare 2019). In questa opzione di gioco, l'utente deve sopravvivere a orde di zombi che diventano più grandi e più forti man mano che i round passano in diversi scenari. Un round termina quando tutti gli zombi vengono eliminati. La modalità di solito ha una storia centrale che la guida e si svolge su diverse mappe. Ogni scenario ha oggetti e puzzle da risolvere.

Modalità Zombi in Call of Duty: Black Ops 4

Nel 2018 Activision ha lanciato una nuova creazione della saga di Treyarch che molti fan considerano il migliore in Call of Duty. Oltre ad avere un nuovo stile Batlle Royale, Black Ops 4 ha portato finora la modalità zombi più importante.
Nel gioco distribuito da Activision, la storia si concentra sul personaggio di Scarlet Rhodes che cercherà di risolvere il mistero della scomparsa di suo padre. Altri tre personaggi la accompagnano nell'avventura: Diego Necalli, Stanton Shaw e Bruno Delacroix. Gli scenari disponibili si riferiscono al viaggio nel tempo e i giocatori potranno esplorare, ad esempio, mappe come "IX" situata in un antico colosseo romano o "Voyage of Despair" che si svolge a bordo del Titanic. Gli altri due livelli sono "Alpha Omega" e "Ancient Evil".

Le dimissioni di Blundell

Tramite un tweet emesso dall'account ufficiale dello studio Treyarch (@Treyarch), è stata diffusa una delle più importanti notizie Call of Duty dell'anno. Jason Blundell ha lasciato l'azienda dopo 13 anni. La ditta ha dedicato parole di ringraziamento a lui per i suoi contributi e gli ha augurato il meglio per il futuro dell'ex direttore creativo.
Nella dichiarazione ufficiale firmata da Blundell, che era uno dei più importanti manager degli ultimi titoli di Black Ops, descriveva i suoi anni in compagnia come fantastici, affermando che si sentiva privilegiato dalla varietà di progetti a cui partecipava e sottolineava il lavoro a modalità zombi. Per quanto riguarda il team dedicato all'opzione alternativa di Call of Duty nato nel 2008, ha sostenuto che la sua fonte di ispirazione era la passione, l'entusiasmo e la follia con cui quella comunità lavorava.
Inoltre Jason Blundell nelle sue parole di separazione, pubblicate il 28 febbraio 2020, ha dichiarato: "La bellezza degli zombi è che ha sempre riguardato l'interazione tra noi come sviluppatori e una delle comunità di gioco più appassionate del pianeta".
Parte dei fan di quel gioco alternativo ha dedicato parole di ringraziamento con i tweet che hanno detto che la modalità zombi non sarebbe la stessa senza di essa, che sarebbero eternamente grati e che la passione e la visione che Blundell ha portato sono riusciti ad aggiungere tutti i tipi di giocatori con quella modalità di Call of Duty.

Le dimissioni di uno dei registi di Call of Duty: Black Ops 4 lasciano il titolo Activision affrontare una grande sfida per i giochi a venire. Secondo alcune indiscrezioni, Treyarch sarà responsabile del nuovo lancio nel 2020 e includerà sicuramente la modalità zombi. Lo studio creativo dovrà mantenere il livello raggiunto da Jason Blundell negli ultimi anni.

Call of Duty non invecchia, ma cresce

Call of Duty non invecchia, ma cresce

Activision è in arrivo per un grande 2020. Il Battle Royale gratuito, Call of Duty: Warzone, ha dato alla sua ultima puntata un enorme aumento di popolarità
Black Ops sarebbe tornato nel 2020

Black Ops sarebbe tornato nel 2020

Call of Duty avrebbe ricevuto una nuova versione di Black Ops. Il gioco Activision per il debutto del titolo annuale e le voci indicano che Treyarch sarebbe stato al comando
Uno dei direttori della modalità zombi dice addio

Uno dei direttori della modalità zombi dice addio

Call of Duty: Black Ops 4 sarà l'ultimo con Jason Blundell come uno dei suoi creatori. Blundell è in definitiva responsabile della controversa modalità zombi
Cercare





Riguardo a noi | Condizioni | Contatto | itvook.com Gowa internet mobile SL VAT ID: B87495891. Tutti i diritti riservati. | _lang_pie_uso Vedi informazioni