Black Ops sarebbe tornato nel 2020

Call of Duty: Black Ops 4

(7.6)
06.08.2020
Sponsored Link

Call of Duty avrebbe ricevuto una nuova versione di Black Ops. Il gioco Activision per il debutto del titolo annuale e le voci indicano che Treyarch sarebbe stato al comando

Nel 2006 è nato uno dei franchising di videogiochi più influenti al mondo. Il titolo noto come sparatutto o sparatutto in prima persona sarebbe venduto per milioni nel corso degli anni. Call of Duty ha offerto ai giocatori molte ore di gioco in tutti i tipi di ambientazioni, da ricreazioni futuristiche, ambientazioni di eventi storici del mondo reale o campagne in presunti scenari attuali con conflitti politici e di guerra diversi.
Le notizie su Call of Duty in relazione ai suoi numeri di vendita e al numero di giocatori variano a seconda dei titoli e delle console ma hanno tutti qualcosa in comune, parliamo sempre di milioni. Ad esempio, l'ultimo titolo di download gratuito rilasciato per console e PC, Battle of Royale Call of Duty: Warzone, ha 60 milioni di giocatori. D'altra parte, Call of Duty Modern Warfare è stato il prodotto realizzato nel 2019 e nel suo mese di lancio ha venduto 5 milioni di copie ed è diventato il videogioco più venduto di quell'anno. Da parte sua, la versione mobile del franchising distribuito da Activision registra oltre 100 milioni di download.

Lo stesso gioco, tre sviluppatori diversi

Activision Blizzard è la società responsabile di Call of Duty e della sua distribuzione. All'interno dell'azienda lavorano con tre diversi sviluppatori che "ordinano" il gioco che verrà rilasciato quest'anno. Le divisioni più importanti sono Infinity Ward (squadra che gestisce Modern Warfare ad esempio), Sledgehammer Games (gruppo che ha prodotto il gioco dedicato alla Seconda Guerra Mondiale) e Treyarch (personale responsabile della saga di Black Ops). Sebbene tutti siano raggruppati sotto la firma di Call of Duty, ognuno ha caratteristiche che li distinguono nei loro design e stili di gioco.
Diversi anni fa le ultime notizie su Call of Duty mostrano di solito che Activision decide di fare una rotazione uniforme tra gli sviluppatori, ovvero, a turno, producono il titolo principale di quell'anno. Nel 2017 Sledgehammer Games ha pubblicato Call of Duty: World War II, nel 2018 Treyarch ha rilasciato Black Ops 4 e nel 2019 è stata la volta di Infinity Ward con Modern Warfare. Sebbene il nuovo Call of Duty e il lancio per il 2020 dipendano da Sledgehammer Games, le informazioni che circolano nel mondo dei fan del popolare sparatutto sono diverse e sembra che rompano con la tradizione.

Il riavvio di una vecchia conoscenza

I seguaci dello sparatutto in prima persona più venduto al mondo hanno dato il benvenuto alla notizia di Call of Duty e al riavvio della divisione Modern Warfare. La saga ha avuto fan per anni e vedere lo sviluppo sulle nuove console è stato molto buono. La stessa cosa è successa nel 2018 quando Treyarch ha partecipato alla creazione di Call of Duty: Black Ops 4. Gli utenti hanno risposto con una discreta quantità di acquisti e download. Mentre si discute su quale studio produca i migliori giochi, Black Ops è il preferito di più.
Quest'anno sarebbe la volta di Sledgehammer Games ma le voci sostengono che il progetto non stava andando bene e si è aggiunto, a quello che sarebbe stato il nuovo lancio di Call of Duty 2020, il team Treyarch. La compagnia avrebbe offerto un nuovo Black Ops che da quello che veniva distribuito sarebbe stato chiamato Black Ops 5, Black Ops (se confermato per essere un riavvio del gioco), Black Operations o Call of Duty: Classified.
Le informazioni trapelate dicono che la modalità storia sarebbe tornata (cosa che molti seguaci avevano chiesto in assenza di tale opzione nei titoli precedenti) e che gli eventi avrebbero avuto luogo nel contesto della guerra del Vietnam e della guerra fredda.

L'occhiolino previsto

La ricerca di notizie su Call of Duty è comune per molti fan del titolo che Activision distribuisce e di più quando si avvicina il momento in cui la società conferma ciò di cui parla la nuova versione del 2020.
Dato il numero di voci che Treyarch tornerà con la linea dedicata a Black Ops, è apparso un segnale in quello che sarà un prossimo aggiornamento del gioco. Un utente ha scoperto che il simbolo e il nome Treyarch sarebbero stati aggiunti come una delle carte telefoniche nel pacchetto del prossimo aggiornamento di Call of Duty: Modern Warfare. La novità è importante perché negli anni precedenti ogni volta che un simbolo appariva in un aggiornamento prevedeva quale sarebbe stata la nuova uscita quell'anno.

Le ultime notizie su Call of Duty e i piani per il 2020 portano i fan di Call of Duty Black Ops 4 a incoraggiare le notizie che confermerebbero che potranno godere di nuovo della loro saga preferita nel 2020.

 
Call of Duty non invecchia, ma cresce

Call of Duty non invecchia, ma cresce

Activision è in arrivo per un grande 2020. Il Battle Royale gratuito, Call of Duty: Warzone, ha dato alla sua ultima puntata un enorme aumento di popolarità
Black Ops sarebbe tornato nel 2020

Black Ops sarebbe tornato nel 2020

Call of Duty avrebbe ricevuto una nuova versione di Black Ops. Il gioco Activision per il debutto del titolo annuale e le voci indicano che Treyarch sarebbe stato al comando
Uno dei direttori della modalità zombi dice addio

Uno dei direttori della modalità zombi dice addio

Call of Duty: Black Ops 4 sarà l'ultimo con Jason Blundell come uno dei suoi creatori. Blundell è in definitiva responsabile della controversa modalità zombi
Cercare





Riguardo a noi | Condizioni | Contatto | itvook.com Gowa internet mobile SL VAT ID: B87495891. Tutti i diritti riservati. | _lang_pie_uso Vedi informazioni